In Provincia

Motta d’Affermo, Andrea Martorana muore durante un comizio. Era candidato al consiglio comunale. Il ricordo del sindaco Sebastiano Adamo


MOTTA D’AFFERMO. Amministrative a lutto a Motta d’Affermo (Messina). Il candidato al consiglio comunale per la lista “Motta D’Affermo – Uniti per crescere”, Andrea Martorana, 60 anni, è morto ieri in seguito ad un malore mentre stava parlando in un comizio elettorale. Martorana, candidato sindaco alle scorse amministrative nel 2007, era sul palco quando ad un certo punto ha fermato il suo discorso, dicendo di sentirsi male e si accasciato su una sedia. Immediati sono scattati i soccorsi, con alcuni medici e infermieri che hanno tentato in tutti i modi di salvargli la vita, praticandogli il massaggio cardiaco. Martorana in passato aveva avuto problemi cardiaci, lascia una moglie e tre figli.

“Era una persona onesta e sincera innamorata della politica, e un laborioso imprenditore agricolo”. Sebastiano Adamo, sindaco di Motta d’Affermo, ricorda così Martorana. “Era stato mio avversario politico come candidato a sindaco nel 2007, ma ci siamo sempre rispettati e stimati. Non era mai distruttivo ma costruttivo nel suo agire politico. Era a capo dell’opposizione in consiglio comunale e ha ricoperto la carica istituzionale con grande integrità morale nell’interesse del Comune”. “Ha avuto un ruolo da protagonista infatti, per la realizzazione di importanti idee – prosegue – come la Fiumara D’Arte o l’Unione tra i Comuni di Motta e Tusa per la definizione di alcuni piani di sviluppo. Questi progetti hanno fatto da volano per il nostro comune che consorziando servizi con altri comuni ha potuto far fronte a spese più alte nonostante i pochi finanziamenti”. I funerali di Martorana si svolgeranno alle 16 nella chiesa di San Rocco a Motta d’Affermo.

About these ads

Informazioni su Centonove

Nato nel 1993, il settimanale Centonove, edito a Messina, è stato il primo progetto di imprenditorialità giovanile in Italia in campo editoriale. Testata certificata ADS con una foliazione di 48 pagine e quattro giornalisti professionisti in redazione, si distingue nel panorama regionale siciliano per vivacità di impostazione e serietà dell’approfondimento giornalistico

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 75 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: