Cronaca, Messina

Messina, arrestati Walter Faralla e Magdi Ahmed. Avevano aggredito e picchiato i titolari di un pub del centro città


MESSINA. Nelle prime ore di ieri mattina, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina hanno arrestato in flagranza di reato due messinesi, rispettivamente un 23enne ed un 30enne, responsabili di lesioni personali aggravate in concorso. L’intervento dei Carabinieri di una gazzella del Nucleo Radiomobile di Messina è scattato poco dopo l’una di notte, quando, su richiesta di un cittadino che aveva riferito di una lite in corso all’interno di un locale pubblico del centro cittadino, i militari dell’Arma hanno raggiunto immediatamente il pub. Dal controllo è emerso che Walter Faralla, nato a Messina nel 1990, muratore, pregiudicato, e Magdi Ahmed, nato a Messina nel 1988, ma residente a Villa San Giovanni (Rc), operaio, incensurato, intorno all’una, all’interno di un locale di via Garibaldi, per cause in corso di accertamento, avevano aggredito i due responsabili dell’esercizio, rispettivamente un 38enne ed un 40enne, provocando ad entrambi lesioni e traumi in varie parti del corpo. Faralla aveva con sé un coltello della lunghezza di 12 centimetri, che è stato sequestrato. Al termine degli accertamenti, sono scattate le manette ai polsi per entrambi, che dovranno adesso rispondere di lesioni personali aggravate in concorso. Per Ahmed è inoltre scattata anche una denuncia in stato di libertà per possesso ingiustificato di arma o di oggetto atto ad offendere. I due sono nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Messina Tremestieri, in attesa del giudizio che si terrà oggi con rito direttissimo al Tribunale di Messina.

About these ads

Informazioni su Centonove

Nato nel 1993, il settimanale Centonove, edito a Messina, è stato il primo progetto di imprenditorialità giovanile in Italia in campo editoriale. Testata certificata ADS con una foliazione di 48 pagine e quattro giornalisti professionisti in redazione, si distingue nel panorama regionale siciliano per vivacità di impostazione e serietà dell’approfondimento giornalistico

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 89 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: