Messina

Messina, l’Ordine degli Avvocati presenterà un emendamento al decreto sulle liberalizzazioni. Il presidente Francesco Celona: «Chiediamo modifiche»


MESSINA. Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Messina presenterà un emendamento al decreto sulle liberalizzazioni. In particolare, la richiesta di modifica riguarderà l’art. 2 del D. L. n. 1/2012, relativo all’istituzione del Tribunale delle imprese, nella parte in cui trasferisce le competenze a giudicare controversie, ora proprie del distretto di Messina ed altri distretti anche della Calabria, al Tribunale di Catania. Le ragioni di tale iniziativa sono state spiegate nel corso del Consiglio straordinario, tenutosi oggi nella sede dell’Ordine forense messinese, a cui hanno partecipato anche l’onorevole Carmelo Briguglio e il presidente del Tribunale di Messina, Giovanni Battista Macrì. «Si tratta dell’ennesimo provvedimento che aggrava lo stato di crisi in cui versa la giustizia locale – ha sottolineato Francesco Celona, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Messina – Chiediamo la modifica del decreto per non depauperare ancora il nostro distretto. Inoltre, l’enorme carico di lavoro che andrebbe a ingolfare il Tribunale di Catania avrebbe delle ricadute sulla lentezza dei processi e anche sul costo degli stessi per le imprese». Concorde nel denunciare le gravi anomalie che si creerebbero con l’entrata in vigore della norma, il presidente Macrì: «Sarebbe opportuno istituire tribunali specializzati. L’articolo 2, invece, non prevede la nascita di un nuovo organismo, ma l’ampliamento delle funzioni delle sezioni già esistenti, che erano competenti solo in tema di proprietà industriale e intellettuale, che diventano, così, anche sezioni specializzate in materia di impresa». Preso atto delle ragioni esposte dall’Avvocatura messinese, l’onorevole Carmelo Briguglio ha, infine, manifestato la disponibilità a sostenere l’emendamento al decreto liberalizzazioni, invitando il Consiglio dell’Ordine a convocare un incontro con tutta la deputazione nazionale locale.

About these ads

Informazioni su Centonove

Nato nel 1993, il settimanale Centonove, edito a Messina, è stato il primo progetto di imprenditorialità giovanile in Italia in campo editoriale. Testata certificata ADS con una foliazione di 48 pagine e quattro giornalisti professionisti in redazione, si distingue nel panorama regionale siciliano per vivacità di impostazione e serietà dell’approfondimento giornalistico

Discussione

Un pensiero su “Messina, l’Ordine degli Avvocati presenterà un emendamento al decreto sulle liberalizzazioni. Il presidente Francesco Celona: «Chiediamo modifiche»

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Pubblicato da icittadiniprimaditutto | 30 gennaio 2012, 23:38

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 81 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: